Mattarella fa bene a ricordare che giustizia non è stata ancora fatta sul Morandi

Davide Giacalone di 4 Agosto 2020

Questi gli argomenti trattati da Davide Giacalone, nella rassegna stampa di martedì 4 agosto 2020 su RTL 102.5: il giorno dell’inaugurazione del ponte di Genova il Presidente Mattarello ha chiesto che i colpevoli, che hanno un nome e un cognome, vengano puniti. Intanto i lavori per la Gronda, sempre a Genova, si bloccano per la mancanza di una firma; in un’estate così particolare sembra inopportuno che il Parlamento chiuda per le ferie estive, come si appresta invece a fare per 16 giorni; i dubbi del PD sul referendum sul taglio ai parlamentari: senza le riforme è a rischio la democrazia; Renzo Piano, l’architetto che ha progettato il ponte di Genova, ha detto riferendosi all’opera appena ultimata in tempi record: “Non parlate di miracolo”. Questa notizia è stata l’occasione per una riflessione di Davide sulla scarsità in politica di personalità provenienti dalla classe dirigente italiana; l’ex ministro dell’Economia Giovanni Tria in un’intervista a La Stampa ha affermato che spargere soldi in un momento in cui ce ne sono pochi è sbagliato, che serve un piano coerente per spendere i soldi del piano di stabilità e i bonus bruciano solo risorse.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »