Non esiste un diritto dell’Italia ai sussidi a fondo perduto

Davide Giacalone di 20 Luglio 2020

Davide Giacalone, in rassegna stampa su RTL 102.5, oggi è partito dal Consiglio Europeo in corso a Bruxelles e dalle difficilissime trattative in seno all’Unione. Giacalone ha sottolineato come non si possa impostare il dibattito, in Italia, partendo dall’idea che il nostro paese abbia diritto ai sussidi a fondo perduto comunitari. Non esiste questo diritto, sottolinea Davide Giacalone, perché dobbiamo dimostrare di essere capaci di utilizzare al meglio gli aiuti comunitari. Una prova che, per il momento, abbiamo mancato di dare. Non ha senso, sempre secondo Giacalone, neppure chiamare a raccolta l’opposizione, per una battaglia unitaria contro i paesi cosiddetti frugali. Secondo Davide Giacalone, infatti, questo sarebbe un puro scontro nazionalista, in cui il governo finirebbe per essere arruolato dalle posizioni modello Salvini e Meloni. È altamente probabile che il negoziato si concluda con un compromesso, ricorda Davide Giacalone, sale della democrazia. Quanto al dibattito sulla proroga delle scadenze fiscali, secondo il nostro editorialista bisogna stare attenti con le continue proroghe, che potrebbero portare ad un inestricabile groviglio fiscale. La sua proposta resta cancellare l’anticipo di novembre.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »