• I diritti umani e il pericolo della retorica

    La prima dichiarazione dei diritti dell’uomo dell’epoca moderna è quella dello Stato della Virginia, scritta da George Mason e adottata dalla Convenzione di quello Stato il 12 giugno 1776. E, proprio a Mason, è oggi intitolata una celebre Università in Virginia. Fu poi largamente adottata...
    Leggi questo articolo →


  • Impossibile il totale dominio della natura

    Il completo dominio del mondo circostante e la totale prevedibilità dei fenomeni naturali sono – da sempre – obiettivi primari della civiltà occidentale. Già presenti in modo inequivocabile nel pensiero classico greco, quando la distinzione tra scienza e filosofia ancora non si poneva, essi hanno...
    Leggi questo articolo →


  • Il silenzio degli antivaccinisti

    E’ interessante chiedersi, ai tempi del coronavirus, dove sia mai finito il movimento No Vax, che tanto aveva fatto parlare di sé negli ultimi anni. Eppure gli antivaccinisti hanno condotto campagne rumorose contro la somministrazione dei vaccini, inondando giornali, blog e social network di articoli...
    Leggi questo articolo →


  • Il pensiero di Leo Strauss

    Apprendere che Leo Strauss, che fu l’ispiratore dei consiglieri di Bush, è oggi diventato oggetto d’interesse per i giovani studiosi cinesi, suscita in chi si occupa di filosofia contemporanea un mix di curiosità e perplessità. Autore non molto studiato in Italia, Leo Strauss (1899-1973) è...
    Leggi questo articolo →


  • Razionalità scientifica e politica

    Che politica e razionalità siano spesso in contrasto è cosa nota. Del resto anche Max Weber riconobbe in più occasioni il carattere assai poliedrico dell’idea di razionalità, usando frequentemente il termine “razionale” senza spiegare con esattezza il suo significato e causando disorientamento nei suoi interpreti....
    Leggi questo articolo →


  • Un saggio sulle virtù del nazionalismo

    Sta facendo molto discutere il bel saggio del politologo e filosofo israeliano Yoram Hazony “Le virtù del nazionalismo”, edito in Italia da Guerini e Associati (Milano 2019). L’autore, che è anche un noto biblista, è presidente dello Herzl Institute di Gerusalemme e chairman della Edmund...
    Leggi questo articolo →


  • Gli affanni dell’Europa tecnocratica

    Si è spesso sostenuto che una sorta di “utopia tecnocratica” è la vera sorgente dell’Unione Europea. Ne sarebbe stato principale propugnatore Jean Monnet, uno dei padri fondatori della UE, diplomatico ed economista francese il cui nome è ancora usato in ambito accademico perché proprio a...
    Leggi questo articolo →


  • Gli scienziati e il potere politico

    Possono gli scienziati – in quanto intellettuali – prendere le distanze nei confronti del potere? In realtà, la responsabilità morale degli uomini di scienza non può essere separata dal problema del potere politico. Soltanto la prospettiva di una vittoria dei nazisti, che gli appariva il...
    Leggi questo articolo →


  • Neurath e l’incertezza nella scienza

    “Immaginiamo dei marinai che, in mare aperto, stiano modificando la loro goffa imbarcazione da una forma circolare a una più affusolata. Per trasformare lo scafo della loro nave essi fanno uso di travi alla deriva assieme a travi della vecchia struttura. Ma non possono mettere...
    Leggi questo articolo →


  • La realtà fisica e i nostri limiti

    E’ tutt’altro che facile parlare della realtà che ci circonda. Il concetto, e il termine che a esso si riferisce, sono usati con tale frequenza che spesso li inseriamo nel discorso senza neppure pensarci. Mi si conceda allora un gioco di parole: “in realtà” le...
    Leggi questo articolo →