• Giovanilismo fiscale

    Tutto fa brodo, specie quando a bollire c’è quasi solo acqua, sicché gli sgravi fiscali per chi assume giovani si adottino pure. Ne parlano tutti, li annunciano a ondate successive, passino al concreto. Anche perché l’intollerabile pressione fiscale è resa ancor più pesante da un’ulteriore...
    Leggi questo articolo →


  • Rifacciamo il 2 giugno

    Sfila la parata militare, ma non volano le Frecce Tricolori. Fossi stato io a decidere avrei fatto il contrario: visto che si deve risparmiare, visto che abbiamo solo un milione e mezzo da spendere, ma visto anche che la ricorrenza dovrebbe far vibrare l’orgoglio, facciamo...
    Leggi questo articolo →


  • Disintegrazione di cassa

    L’ipotesi di mettere in cassa integrazione i dipendenti dei partiti politici è rivelatrice. Non solo di quanto certi costi non ce li leviamo dal groppone, come ieri messo in evidenza da Libero, ma di quanto la cassa integrazione sia uno strumento oramai da abbandonare. E’...
    Leggi questo articolo →


  • Turisti per soldi

    Ci sono frasi fatte che fanno imbestialire, come questa: il turismo è il petrolio d’Italia. C’è del vero. Dovrebbe essere vero. Diciamo che se è vera vuol dire che estraendolo se ne perde troppo e qualcuno lo inquina. Peggio: qualcuno ce lo ciuccia via. Riusciamo...
    Leggi questo articolo →


  • L’oscena Convenzione

    Spiace mettersi a fare il bastian contrario su una cosa che la Camera dei deputati ha approvato all’unanimità, ma la “Convenzione sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica” è una roba oscena. Che, oltre tutto, fa...
    Leggi questo articolo →


  • I soldi non sono un problema

    In giro per il mondo c’è liquidità finanziaria a livelli alluvionali. Talmente abbondante da destare qualche preoccupazione. Le nostre imprese vivono, intanto, una lunga stagione di siccità. Il terreno produttivo s’è fatto duro, perché privo d’irrigazione finanziaria. Perché l’Italia vive fuori dal mondo, impermeabile alla...
    Leggi questo articolo →


  • Deficit boomerang

    La chiusura della procedura d’infrazione, per eccesso di deficit, è un fatto positivo. Ma ce la stiamo mettendo tutta per trasformarla in un boomerang. Interviste e annunci governativi, incentrati sulla disponibilità di 12 miliardi aggiuntivi, non sono solo privi di fondamento (e di aritmetica), ma...
    Leggi questo articolo →


  • Sconfitta collettiva

    La politica ne esce piallata, ma il risultato amministrativo segna una sconfitta della collettività. Nel senso che ne esce a pezzi la nostra vita collettiva. Che altro ci si poteva aspettare? Abbiamo votato a febbraio: non solo ci sono voluti due mesi per fare il...
    Leggi questo articolo →


  • Imprenditori criminalizzati

    Talora i problemi si complicano perché chi ne parla non li conosce. Si potrebbero risolvere con poco e invece s’incancreniscono. Prendiamo la questione fiscale, dove l’imperizia del legislatore può avere effetti devastanti: fino a poco tempo fa andava di moda sventolare le bandiere del moralismo...
    Leggi questo articolo →


  • Il comune senso del disastro

    L’unica raffigurazione consentita è quella negativa. L’Italia descritta dagli italiani è un Paese già precipitato verso la catastrofe e la povertà. Oramai non c’è contenitore televisivo in cui i commenti degli ospiti non vengano sollecitati su filmati che documentano popolazione ridotta alla fame, impossibilitata ad...
    Leggi questo articolo →