• La legge du Zu Tano

    È la vecchia, inesorabile legge dello Zu Tano. I 5 Stelle hanno fatto in fretta a scoprire il bello delle correnti: si possono tenere in piedi in due scarpe, senza escludere di tenerli in tre. Si fa il governo con la Lega, però no, non...
    Leggi questo articolo →


  • Green economy

    Armandosi d’un po’ di pazienza, circa il dibattito politico, sempre più spesso si sentirà parlare di proposte e impegni relativi alla “crescita compatibile”, alla “coscienza ambientale” e alla “green economy”, ovvero l’economia verde. Se interrogate chi s’aggira fra questi concetti, domandando di che si tratta,...
    Leggi questo articolo →


  • 5 stelle, 2 linee, 1 governo trasformista

    Ciascun partito utilizza gli strumenti decisionali (parlare di “democrazia”, in certi casi, è decisamente esagerato) che preferisce. Se c’è chi crede che votare on line, utilizzando una piattaforma proprietà d’altri, abbia un senso è una trasparenza buon o mal per lui. Trattasi di atto di...
    Leggi questo articolo →


  • Vada Moavero alla Commissione Ue

    Sarebbe saggio il governo indicasse Enzo Moavero Milanesi quale componente italiano della futura Commissione europea. Si tratta del primo atto formale da farsi, subito dopo l’insediamento, e sarebbe bene non sbagliare nella sostanza, ma neanche nella forma. La retorica di quanti criticano il ribaltonismo (dopo...
    Leggi questo articolo →


  • L’arco spendaccionale

    Sembrano tutti incoerenti e voltagabbana, ma è solo un’impressione superficiale. C’è una coerenza occulta che va considerata. Movimento 5 Stesse e Lega annunciavano perentori e supponenti che avrebbero governato cinque anni, ora sostengono che non si poteva andare avanti un minuto di più, a un...
    Leggi questo articolo →


  • A fari spenti

    Non è (solo) una questione di forma, ma di contenuto, non (solo) di immediatezza specifica, ma di futuro anche economico: la riforma costituzionale che cambia la composizione del Parlamento e le elezioni anticipate immediate sono incompatibili con la ragionevolezza e pericolosissime nella contabilità. La peggiore...
    Leggi questo articolo →


  • Schettinando

    Lunedì si vota la fiducia al governo. Giovedì chi ha incassato la fiducia sostiene che non c’è più maggioranza. Venerdì presenta una mozione di sfiducia contro il presidente del Consiglio, ovvero contro il governo che compone e che sosteneva sarebbe durato cinque anni, deridendo quelli...
    Leggi questo articolo →


  • Chi ci attacca

    Corinaldo, El Paso, Mosca, Hong Kong. C’è un filo che attraversa queste pietre e seguendone il percorso si vede meglio che razza di collana è appesa al collo del nostro mondo. I ladri non sono stati inventati a Corinaldo, come neanche le conseguenze disastrose di...
    Leggi questo articolo →


  • Autonomia dall’autonomia

    Governo diviso. Lega in trincea. Presidente del Consiglio esposto. La questione delle ulteriori autonomie regionali è eminentemente politica, intendendosi con ciò che scombussola la cucina governativa e parlamentare. Passando in second’ordine la sostanza. Che, però, è la sola cosa che induce il buonumore. Le tre...
    Leggi questo articolo →


  • Mai dire condono

    Di condono fiscale si parla ricorrentemente. Sempre negli stessi termini. Sia che lo si faccia (come capitato più e più volte) sia che non lo si faccia. Quei termini, però, non sono i più adatti a capire di cosa si sta parlando e, da ultimo,...
    Leggi questo articolo →