• Magalli

    Ha ragione Giancarlo Magalli, i calabresi andiamo in giro a scippare vecchie. Vorremmo, però, rassicurarlo: non andiamo in giro solo a scippare vecchie. Ma anche: a fare rapine alle banche ogni mattina, a esercitarci in furti con scasso nelle case disabitate, a truffare gli improvvidi e gli ingenui vendendo loro il Colosseo, a compiere traffici loschi con gli altri calabresi sparpagliati per il globo. Non è colpa solo delle vecchiette se in televisione non guardiamo ”I fatti vostri”, ma anche delle banche, delle case disabitate, degli improvvidi e degli ingenui, dei tristi compagni dei nostri loschi traffici. Il fatto è che i calabresi a Magalli preferiamo il crimine, mentre nelle altre ore del giorno diventiamo tutti angioletti, pronti a rincitrullirci con una stuporosa ebetudine davanti allo schermo della televisione. A meno che non compaia Magalli, perché in quel caso ce ne andiamo a delinquere.