• “Discorsi figurati”

    Dice Chiara Saraceno in un lucido articolo su “Repubblica” (1 agosto 2016) che nell’ennesima aggressione verbale da parte di una leghista alla Presidente della Camera Boldrini “non si tratta affatto di discorsi figurati, bensì di auspici, desideri, fantasie molto dettagliate, ove il suo essere donna sembra avere un effetto moltiplicatore della violenza degli aggressori”. Farei un passo oltre rispetto a quanto scrive Chiara Saraceno e soltanto per aggiungere che mi fanno orrore persino i discorsi figurati, quando sono di questo tipo. “Eliminare fisicamente” qualcuno è semplicemente qualcosa che non si dice, in nessun senso, figurato o no. Punto. E basta. L’altezza di pensiero e di parola di chi ha proferito la delicata espressione non merita altre considerazioni.