• L’Ungheria è un miracolo economico europeo

    ma nessuno ne parla. Anzi, dopo che l’Ungheria ha risolto la questione migranti e in molti si sono complimentati, i giornali occidentali hanno spedito i loro inviati per cavillare su qualcosa, ma senza riuscirci e masticando amaro. La verità è che l’Ungheria non ha grossi...
    Leggi questo articolo →


  • Új

    in ungherese vuol dire “nuovo”. Davanti a ogni pubblico progetto in corso di realizzazione (o già realizzato) campeggia un elegante banner con un grande “Új” – come logo, su fondo verde pisello – e le specifiche del “nuovo piano” e relativo importo di spesa. Si...
    Leggi questo articolo →


  • I lavori pubblici

    fanno la differenza fra Ungheria e Italia. In Ungheria, accanto a ogni lavoro pubblico, è posizionato un banner il quale, oltre a specificare i dati tecnici, indica la cifra stanziata per l’attività in corso; non c’è un servizio televisivo che ometta di indicare a priori...
    Leggi questo articolo →


  • Il Comitato Olimpico Internazionale

    nella sua cento trentesima sessione del 13 settembre 2017 prevista a Lima, Perù, selezionerà la città organizzatrice dei Giochi per la XXXIII Olimpiade, che si svolgerà nel 2024. Le città candidate sono Roma, Parigi, Los Angeles, Budapest. Il governo ungherese sta seguendo con impegno le...
    Leggi questo articolo →


  • Per le Olimpiadi del 2024

    giornalisti italiani poco informati hanno costruito la graduatoria dei valori relativi ai Paesi candidati a ospitarle. Parigi avrebbe la meglio, dopo la quasi rinuncia-non-rinuncia italiana, distanziando Los Angeles, mentre Budapest sarebbe “spacciata”. Chi fornisce queste notizie? Assolutamente nessuno anche perché – in questa pseudo graduatoria...
    Leggi questo articolo →


  • Moda olimpica!

    Nella moda esibita dagli atleti olimpici nella giornata inaugurale di Rio de Janeiro, ha vinto chi ha grande tradizione – è stato scritto – ma è un luogo comune; ha vinto chi ha interpretato meglio il contesto. Senza scomodare Georg Simmel, a tutti è noto...
    Leggi questo articolo →


  • Le Olimpiadi di Rio 2016 sono appena iniziate

    e si può provare un gioco di previsioni statistiche. Applicando sociologia e statistica si può avere conferma che l’osservazione sulla regolarità collettiva diventa fenomeno assoluto. L’Ungheria dovrebbe essere ancora una volta il Paese che vincerà più medaglie degli altri, in rapporto alla loro popolazione. In...
    Leggi questo articolo →


  • Székelykapuk

    Il post di ieri su Palmyra ha stimolato qualche telefonata di persone da me conosciute che chiedevano delucidazioni sui citati Székelykapuk della Transilvania, di cui nel 2008 mi occupai per una ricerca. Una richiesta in conto terzi proveniva da un professore che si occupa dei...
    Leggi questo articolo →


  • Cortina di ferro, un inciucio est-ovest!

    Se la notizia non fosse stata già pubblicata in Ungheria dal giornalista Kozma Gábor, sarebbe uno scoop; lo è certamente in Italia: i pali e il metallo utilizzati per costruire la Cortina di ferro, nel tratto ungherese, furono consegnati da Francia e Germania. Insomma, nonostante...
    Leggi questo articolo →


  • Il Presidente del Consiglio dell’Unione Europea Donald Franciszek Tusk

    mette sullo stesso piano l’Italia e i paesi dell’est sulla questione dei profughi, mentre il nostro Presidente del Consiglio Matteo Renzi non accetta il rimbrotto e reagisce, perché – a suo parere – “l’Italia salva vite umane contro chi costruisce muri”. L’allusione, evidentemente, va all’Ungheria....
    Leggi questo articolo →