• Considerazioni sulla repressione politica

    Capita, a volte, che anche nella mente di coloro che aderiscono toto corde ai valori fondanti del liberalismo occidentale si insinuino idee “eretiche”, magari ispirate da un’analisi realistica (o, se si preferisce, non ideologica) della realtà politica e sociale contemporanea. Provo allora a formulare una...
    Leggi questo articolo →


  • I limiti della politica estera italiana

    Grande scandalo perché gli ambasciatori americano e britannico a Roma “si sono permessi” di invitare apertamente il nostro governo a inviare un forte contingente di truppe in Libia. Assumendo inoltre la guida – almeno nominale – dell’operazione militare che Barack Obama e altri alleati occidentali...
    Leggi questo articolo →


  • La “crisi americana” è più apparente che reale

    Va di moda, oggi, sostenere che l’America è in crisi, e la debolezza dell’attuale amministrazione contribuisce non poco a diffondere tale tesi. Eravamo abituati a vedere una superpotenza globale che esercitava senza remore la sua leadership, spesso ricorrendo alla sua enorme potenza militare. Senza dubbio...
    Leggi questo articolo →


  • Umberto Eco e la cultura italiana

    Leggendo il fiume (del resto prevedibile) di articoli e necrologi dedicati a Umberto Eco dopo la sua scomparsa, vien voglia di fare il bastian contrario. Senza nulla togliere – per carità – all’importanza del personaggio e alla sua inesauribile capacità di affascinare il grande pubblico....
    Leggi questo articolo →


  • L’intuizione di Einstein

    Giornali e social network traboccano di articoli sulla rilevazione delle onde gravitazionali, fatto davvero decisivo per la fisica, per la scienza in generale, e pure per l’immagine dell’universo in cui ci troviamo a vivere. Non si insisterà mai abbastanza sul valore fondante e cognitivo della...
    Leggi questo articolo →


  • In Egitto Al Sisi è il male minore

    La tragica morte di Giulio Regeni, il giovane ricercatore trovato morto in Egitto con evidenti segni di torture e sevizie sul corpo, è ancora troppo confusa per consentire analisi precise e dotate di un minimo di fondatezza. Eppure, in Italia, quotidiani – con rare eccezioni...
    Leggi questo articolo →


  • Chi ha vinto la guerra del Vietnam?

    Torno da un soggiorno all’Università di Hanoi (o, meglio, Ha Noi, come dicono gli abitanti), con sentimenti contrastanti. Il nome ufficiale del Paese è “Repubblica Socialista del Vietnam” e c’è ancora il partito unico – quello comunista – che detiene un potere assoluto e incontrastato....
    Leggi questo articolo →


  • Ancora problemi per la Cina

    A un osservatore disattento l’esito delle elezioni politiche a Taiwan, la grande isola di fronte alle coste della Cina che molti chiamano ancora “Formosa”, potrebbe sembrare del tutto irrilevante. Stiamo parlando, in fondo, di un Paese che, per quanto economicamente avanzato, conta soltanto 23 milioni...
    Leggi questo articolo →


  • L’identità europea in pericolo

    Pare che, finalmente, in Europa la tendenza a sottovalutare i rischi enormi dell’immigrazione di massa si stia invertendo. Governi, stampa e mass media in genere si sono, per così dire, risvegliati dal profondo torpore che prima li avvolgeva, e che trasformava le aggressioni in mere...
    Leggi questo articolo →


  • L’Europa e i fatti di Colonia

    E’ sin troppo facile speculare sui fatti accaduti a Colonia la notte di Capodanno, magari indulgendo alla retorica e alle più bieche recriminazioni. Anche perché, ora di apprende, episodi simili si sono verificati – sia pure su scala minore – in altre città della Germania,...
    Leggi questo articolo →