• La Russia in un vicolo cieco

    La nuove sede della Fondazione Feltrinelli, a Milano, sta celebrando con una rassegna documentaria la ricorrenza del centenario della Rivoluzione d’Ottobre, Nell’intero Occidente, giornali e televisioni ne hanno rievocato gli eventi e le implicazioni storiche. Non nella Russia di Putin che, rigoroso custode di una...
    Leggi questo articolo →


  • Nel Pacifico, un pesce fuor d’acqua

    [Alcune considerazione sullo stato dell’impero americano, al termine di un viaggio di tre settimane attraverso gli Stati Uniti, mentre il Presidente era in trasferta in Asia]  “Il potere globale americano è in bilico”, titola l’Economist di questa settimana. Gli slogan con i quali Trump si...
    Leggi questo articolo →


  • Quale Islam?

    L’ennesimo, insensato attentato terroristico. Questa volta in America, dove mi trovo, alla scoperta di un ben altro fenomeno. Ad opera questa volta, non del solito squilibrato pesantemente armato, ma di un professo aderente alla religione di Allah. Ad imitazione di quanto continua ad avvenire in...
    Leggi questo articolo →


  • “America Great Again”, all’interno o verso l’estero?

    Se in politica interna il Presidente americano sta rassegnandosi a riconoscere che dovrà trovare un compromesso nel Congresso, con i Democratici non meno che con i suoi oppositori fra i Repubblicani, in politica estera, della quale è apparentemente totalmente ignaro, continua a comportarsi da gradasso....
    Leggi questo articolo →


  • ‘Nobeli’ intenzioni

    Il premio Nobel per la pace è andato ad un’organizzazione non governativa, finora sconosciuta ai più, impegnata dal 2007 in una ‘campagna internazionale per abolire le armi nucleari’ (sic), donde l’obamiano acronimo ICAN. Qualche anno fa, il medesimo riconoscimento andò a Pugwash, movimento d’opinione ben...
    Leggi questo articolo →


  • Gli Stati (dis)Uniti d’America

    “Vi è oggi nella nostra società –scriveva il giornalista televisivo americano Bill Moyers nel lontano 1990- una guerra civile, un conflitto fra due culture, ognuna legata a valori radicalmente diversi: gli avversari sono i profitti privati e le pubbliche responsabilità, l’ambizione personale e il bene...
    Leggi questo articolo →


  • La Germania in una nuova Europa

    L’attesa delle elezioni tedesche aveva tenuto in sospeso tante questioni internazionali, dal processo di integrazione europeo ai rapporti transatlantici, a quelli con la Russia, con il Medioriente, la Cina, l’Africa. Ci siamo man mano accorti che, in un rovesciamento dei fattori continentali postbellici, è ormai...
    Leggi questo articolo →


  • La “America first” al cospetto del mondo

    L’inquilino della Casa Bianca avrebbe potuto utilizzare l’occasione all’annuale sessione dell’Assemblea delle Nazioni Unite per esprimersi con maggior incisività sulle questioni mondiali di attualità. Tanto più che la studiata assenza di Putin e Xi alle assise di quest’anno gliene lasciavano il campo libero. Così non...
    Leggi questo articolo →


  • Dentro o fuori dal radar

    “Ognuno ha la faccia che ha -diceva Totò-; ma lei veramente esagera!”. Nell’Italia odierna, di faccia tosta si dovrebbe più propriamente parlare, nel contemplare lo schieramento di candidati Primi Ministri, in previsione di elezioni le cui modalità sono ancora da definire. Che cosa riferiranno mai...
    Leggi questo articolo →


  • East is East

    “East is East and West is West” diceva Kipling, che di queste cose se ne intendeva. L’espressione fissamente ilare del nord-coreano Kim lo conferma, nel non lasciare trapelare alcuna indicazione delle sue ragioni o intenzioni. Più volte impegnato, dai tempi di Carter, in negoziati sulle...
    Leggi questo articolo →