• Dopo il Family day: i cattolici, la famiglia, il potere

    Dopo l’abbuffata mediatica del Family day è lecito porsi alcune domande su cosa abbia voluto dire questo evento alla pubblica opinione, laica e cattolica. Nessuno può negare la libera e appassionata affluenza di tante famiglie italiane (la stragrande maggioranza comunque appartenente al movimento ecclesiale dei...
    Leggi questo articolo →


  • Sinodo. La chiamata alle armi

    La conta impazza nell’aula del Sinodo, malgrado papa Francesco abbia ripetuto con forza che «non siamo in un’aula del Parlamento». Una conta “democratica” che la storia della Chiesa cattolica fino ad adesso ha permesso compiutamente solo nella Cappella Sistina durante lo svolgimento del Conclave. Per...
    Leggi questo articolo →


  • Francesco: un papa di transizione?

    I gesti e le parole di vescovo Francesco hanno varcato gli uffici curiali e le coscienze degli uomini, hanno posto domande a chi non crede o è in ricerca e fanno tremare i poteri forti della finanza e degli affari, per lungo tempo nascosti dietro...
    Leggi questo articolo →


  • Il deserto, le Ceneri e la Risurrezione (secondo Adriana Zarri)

    Nel primo giorno di quaresima mi giungono tra le mani alcune sollecitazioni interiori sulla preghiera di Adriana Zarri, raccolte una trentina d’anni fa ma pubblicate lo scorso anno da Rubbettino con il felice titolo di Nostro Signore del deserto. Meditazioni sulla preghiera. La Zarri, scrittrice,...
    Leggi questo articolo →


  • San Romero d’America, 35 anni dopo

    La notizia che mons. Oscar Arnulfo Romero, ucciso il 24 marzo del 1980 mentre celebrava messa dagli squadroni della morte del governo del suo paese, sia oggi riconosciuto “martire della fede” dalla Chiesa cattolica, riempie di ottimismo i cuori di chi ha sempre creduto che...
    Leggi questo articolo →


  • Né pace e giustizia se non guardiamo ai poveri

    Papa Francesco non le manda a dire, nemmeno ai leader politici del G20. Facendo perno su una solida tradizione diplomatica vaticana (celebri le posizioni di San Giovanni Paolo II in tema di politica economica e sviluppo del pianeta, e anche le parole e le encicliche...
    Leggi questo articolo →


  • L’ultimo muro di papa Francesco

    Sta sgretolando le mura della vecchia cittadella assediata dai barbari del relativismo culturale e del modernismo anticattolico. Con gesuitica perseveranza, e francescano sorriso. Senza encicliche, non pronunciando dogmi e condanne. La Congregazione per la dottrina della fede è nel dimenticatoio, non si sa più nulla...
    Leggi questo articolo →


  • Paolo VI, il papa della porta accanto

    Ho un ricordo netto di quel giorno d’agosto. Era il 6 di un anno balordo, il 1978. Qualche mese prima, il 16 marzo, facevo le scuole medie, non ci fecero uscire, perché rapirono Aldo Moro e uccisero gli uomini della scorta. Ma ricordo tutto. Sì,...
    Leggi questo articolo →


  • La Chiesa italiana sulla strada del cambiamento

    Da quel 13 marzo del 2013, gran parte dell’opinione pubblica si è come risvegliata sotto l’ombra del cupolone di San Pietro. Tanti, tantissimi, soprattutto i più lontani dalla Chiesa, hanno salutato la “novità” Francesco all’interno di un processo di rinnovamento, più fedele alla Parola che...
    Leggi questo articolo →


  • Papa Francesco e i resistenti alla riscossa

    Aveva ragione chi scriveva e pensava prudentemente, nei primi sei mesi del pontificato bergogliano, che la resistenza a papa Francesco non avrebbe indietreggiato. Anzi, con il tempo giusto, si sarebbe organizzata, contata, e avrebbe cominciato, pian piano, a muovere prima la fanteria e poi le...
    Leggi questo articolo →