• Ringraziamo Lega e Sel

    La Lega e Sel stanno facendo un gran piacere all’Italia, perché avviandosi all’opposizione del governo Letta chiariscono la natura di una difformità italiana: forze che sono state governative e desiderano tornare a esserlo, non solo s’oppongo a un governo avverso, com’è del tutto naturale, ma...
    Leggi questo articolo →


  • ‘A nuttata

    L’allungarsi dei tempi non ha giovato al lavoro di Enrico Letta. Ora siamo alla stretta finale, che presenta difficoltà evidenti fin dal primo momento. Avrebbe fatto meglio a chiudere subito, sfruttando il peso del Colle e delle paure di cui Pd e Pdl sono preda....
    Leggi questo articolo →


  • Disintossicazione

    Che le convulsioni correntizie abbiano superato il livello di guardia, nel Partito democratico, è piuttosto evidente. Al punto che sarebbe impietoso, ma non infondato considerarlo un partito apparente. Ma si è a un passo dallo stato politicamente confusionale. Allora: se intendevano avere un governo del...
    Leggi questo articolo →


  • La paura

    La principale alleata di Enrico Letta è la paura. La più pericolosa avversaria è la paura. Paure opposte. L’abilità del presidente incaricato sarà quella di trovare un equilibrio del terrore. La paura alleata, sul fronte sinistro, è quella di tornare alle urne. Il Partito democratico,...
    Leggi questo articolo →


  • Gigante rossa

    Il Quirinale rischia di diventare una gigante rossa. Non si tratta di colore politico, ma dello stadio evolutivo avanzato delle stelle: prima di spegnersi s’espandono e guadagnano luminescenza. Ho letto commenti pressoché unanimi: con la rielezione di Giorgio Napolitano il Colle diventa imperiale, non solo...
    Leggi questo articolo →


  • La finestra

    Non solo in autunno l’Italia non sarà in bancarotta, come dice un irresponsabile Giuseppe Grillo, ma la condizione in cui si troverà a lavorare il nuovo governo non sarà difficile come quella che abbiamo alle spalle. Il lungo rigore dei conti pubblici, dal 2011 in...
    Leggi questo articolo →


  • L’errore e l’orrore

    La candidatura di Romano Prodi è stata segno della disperazione a sinistra, della resa del Pd ai fantasmi del proprio passato, del tentativo di evitare la spaccatura (che non sarà evitata) accettando la scomparsa del disegno politico. Ma è anche una candidatura che segnala un...
    Leggi questo articolo →


  • Germania declassata

    Mentre l’Italia cerca di districarsi dal groviglio istituzionale, e mentre le irragionevoli rigidità imposte da Pierluigi Bersani hanno allungato l’assenza di un governo, nella pienezza delle sue funzioni (e della sua legittimazione democratica), fin oltre l’elezione del presidente della Repubblica, il mondo che ci circonda...
    Leggi questo articolo →


  • Cineserie Telecom

    La sorte di Telecom Italia scatena periodicamente un frullato misto di furbizia e irrazionalità. Ora è il fantasma cinese ad agitare le paure. La cosa grottesca è che nel mentre è necessario avviare dismissioni di patrimonio pubblico, per ridurre il debito e rilanciare gli investimenti,...
    Leggi questo articolo →


  • Colle sinistro

    Milena Gabanelli è una giornalista con i fiocchi. Il che non comporta obbligo all’adorazione, né esenzione dall’errore. Per esperienza personale so che avvia inchieste largamente prevenute, ma che non viola la correttezza e non cancella i fatti. E’ molto. Scusate la premessa, però, giacché non...
    Leggi questo articolo →