http://blog.rubbettinoeditore.it/wp-content/uploads/2013/04/renzi-685x280.jpghttp://blog.rubbettinoeditore.it/wp-content/uploads/2013/03/papa-685x280.jpghttp://blog.rubbettinoeditore.it/wp-content/uploads/2013/01/montecitorioOK-685x280.jpghttp://blog.rubbettinoeditore.it/wp-content/uploads/2013/02/napolitano-685x280.jpghttp://blog.rubbettinoeditore.it/wp-content/uploads/2013/02/moneta-685x280.jpghttp://blog.rubbettinoeditore.it/wp-content/uploads/2013/02/napoli-685x280.jpghttp://blog.rubbettinoeditore.it/wp-content/uploads/2013/01/obama1-685x280.jpg
loading...

  • Addio a Gallo, lo storico della grandeur

    Nessuno forse come Max Gallo, morto ieri a Parigi a ottantacinque anni, incarnava la figura dell’intellettuale parigino a tutto tondo. Storico che sapeva farsi comprendere da un pubblico non solo di specialisti, giornalista e poligrafo, politico e organizzatore di cultura, uomo pubblico e di successo,...
    Leggi articolo →


  • L’eterna nostra (pen)insularità

    Il mondo post-moderno, vaticinato da Lyotard mezzo secolo fa, contrappone diametralmente il globalismo delle élite al nazionalismo dei populisti, il mondo di Voltaire e Kant a quello sovranista e xenofobo delle masse rousseauiane. In una perversione della democrazia, i cui tentacoli hanno comunque raggiunto i...
    Leggi articolo →


  • Il Purgatorio del predissesto e l’Inferno che si è spalancato

    La lunga storia dei bilanci nel Comune di Napoli. Dal 2011 al 2017: il cerchio si stringe.   Si avvicina la data del 21 luglio: il confronto tra Comune di Napoli, ed il suo bilancio, e la Corte dei Conti, che vuole capire e concludere le...
    Leggi articolo →


  • Il divulgatore inglese della storia d’Italia, odiato dagli storici italiani

    Non sono molti gli storici di peso che hanno eletto a loro quasi esclusivo oggetto di studio il nostro Paese. Denis Mack Smith, morto l’altro ieri all’età di 97 anni a Londra (ove era nato il 3 marzo 1920), è stato sicuramente il più conosciuto...
    Leggi articolo →


  • La dimensione finanziaria del Comune di Napoli tra due fuochi

    Troppe le attività reali, troppo poche le risorse finanziarie in moneta La stabilità e la crescita sono due leve necessarie per sviluppare l’economia pubblica: sia quando si cimentano i Governi che quando si cimentano, più modestamente ma con la stessa coerenza, i Comuni e le...
    Leggi articolo →


  • Pera: il Vangelo non c’entra, il Papa fa politica

    Papa Francesco torna in una nuova intervista rilasciata in esclusiva a Eugenio Scalfari per “Repubblica” interviene nel dibattito politico con tesi forti e dirompenti che un tempo si sarebbero dette “di sinistra”. Questa volta, il pontefice si è rivolto direttamente ai grandi della terra riuniti...
    Leggi articolo →


  • C’è qualcosa di antico oggi in Italia

    Sarà stata la calura estiva, sarà stata l’ora tarda con cui la notizia è giunta in redazione, fatto sta che la morte di Stefano Rodotà non ha avuto sui giornali di ieri lo spazio che meritava. Il giurista calabrese, morto venerdì all’età di 84 anni,...
    Leggi articolo →


  • La laicità? Andiamo a lezione dai cristiani

    La modernità, politica e filosofica, si svolge lungo due diversi e persino opposti binari che, con tutti i limiti delle definizioni, potremmo definire, rispettivamente, illuministico e romantico. Lo stesso liberalismo è stato prima concepito (ed è un “prima” logico e storico) come razionalismo e persino...
    Leggi articolo →


  • Diplomazia segreta…

    Kissinger ammonisce che “i viaggi dei capi di governo privi di un programma o di uno scopo chiari, piuttosto che una manifestazione della loro statura politica, sono un sintomo panico”. La chimica dei rapporti personali non può di per sé far a meno di qualche...
    Leggi articolo →


  • Rivolte opportune, ma immaginarie

    Non fosse estate, sarebbe opportuna una protesta degli studenti. Non lo sciopero per schivare la scuola, ma per dare voce a chi studia volendo migliorare. Ecco la tanto evocata e falsamente deprecata “scuola di classe”: quella che non promuove chi è meritevole, ma svantaggiato. Lasciando...
    Leggi articolo →


  • Navarro-Valls e la Calabria

    Joaquim Navarro-Valls è morto ieri dopo aver realizzato Opere, ottenuto Riconoscimenti (8 lauree Honoris Causa) e numerose Onorificenze nel mondo. Per 22 anni fu direttore alla Sala Stampa del Vaticano con Giovanni Paolo II e anche un pò con Benedetto XVI. Nell’indole fu una persona...
    Leggi articolo →


  • Un’eredità da onorare

    Un altro grande europeo ci ha lasciati, stanco, deluso, incerto su chi avrebbe potuto raccogliere la sua eredità. Anche se non gliene spetta la palma, gli sono stati concessi gli onori riservati, non più ai padri fondatori della ‘comunità europea’, bensì ai sempre più rari,...
    Leggi articolo →


  • PROFUGHI RIFILATI ALL’ITALIA

    La nave militare svedese BKV 002 è arrivata a Catania per “mollare” al nostro Paese 650 profughi e i corpi di nove persone morti annegati. Non solo navi civili, non solo Ong, ma anche navi militari. Spetta ora all’Italia mettere in atto i protocolli per...
    Leggi articolo →


  • Roma inaccogliente

    Che Roma fosse sporca, in Italia lo sanno tutti; ma i telegiornali continuano a occuparsi del degrado estetico della nostra capitale, anche perché per i partiti è un campo facile e neutro su cui scontrarsi. Anche le trasmissioni televisive si sono concentrate lungamente sullo stesso...
    Leggi articolo →


  • In alto mare

    Nel momento in cui i rapporti internazionali stanno perdendo i loro antichi connotati, è sconfortante constatare come l’Italia stia sciogliendo i suoi  antichi ormeggi. Rischiando la deriva in mare aperto, in compagnia degli immigrati clandestini ai quali spalanchiamo generosamente, irresponsabilmente, le porte. Gli Stati che...
    Leggi articolo →